Bonus occupazione Sud escluso per le assunzioni effettuate tra Gennaio e Aprile

23 aprile 2019

L’Anpal, nel decreto n. 178 del 2019, recepisce la proroga dell’applicazione del bonus Occupazione Sviluppo Sud per tutto il 2019 ma interviene, un po’ a sorpresa, escludendo dall’intervallo temporale incentivato le assunzioni effettuate fino al 30 aprile 2019. Confermati tutti i requisiti e le regole di richiesta e godimento del beneficio. Gli aventi diritto dovranno comunque attendere che sia l’INPS a dare il via alla materiale fruizione con una propria circolare di prossima pubblicazione.

Con il decreto n. 178 del 19 aprile 2019, l’Anpal ridefinisce i termini applicativi dell’Incentivo Occupazione Sviluppo Sud per il 2019, cui sono complessivamente destinate risorse per 120 milioni di euro. La piena operatività della misura è sempre sottoposta all’emanazione di una circolare da parte dell’INPS che ne detti le modalità di fruizione. Il decreto, tuttavia, esclude dalla possibilità di godere dell’incentivo le assunzioni effettuate tra l’1 gennaio e il 30 aprile di quest’anno, a prescindere dalla sussistenza dei requisiti soggettivi ed oggettivi richiesti dalla norma.

Requisiti di spettanza

Il bonus spetta ai datori di lavoro che assumano, tra il 1° maggio e il 31 dicembre 2019, persone disoccupate in possesso dei seguenti requisiti:
 
- età compresa tra i 16 e 34 anni;
 
- 35 anni di età e oltre, privi di impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi, ai sensi del Decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali del 17 ottobre 2017
 
- non avere avuto un rapporto di lavoro negli ultimi 6 mesi con il medesimo datore di lavoro.
 
L’agevolazione riguarda le assunzioni effettuate nelle Regioni Abruzzo, Molise, Sardegna, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. In caso di spostamento della sede di lavoro al di fuori dalle Regioni suindicate, l’incentivo non spetta a partire dal mese di paga successivo a quello di trasferimento.

Tipologie contrattuali ammesse

L’incentivo e` riconosciuto esclusivamente per le seguenti tipologie contrattuali:
 
a) contratto di lavoro a tempo indeterminato, anche a scopo di somministrazione;
 
b) contratto di apprendistato professionalizzante.
 
L’incentivo e` riconosciuto anche per lavoro a tempo parziale e in caso di trasformazione a tempo indeterminato di un rapporto a tempo determinato.
 
Rientra nell’ambito di applicazione dell’incentivo anche il socio lavoratore di cooperativa, se assunto con contratto di lavoro subordinato.
 
L’incentivo e` escluso in caso di assunzioni con contratto di lavoro domestico, occasionale o intermittente.

Misura dell’incentivo

L’entità economica è pari alla contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, per un importo massimo di 8.060 euro su base annua. Il termine per la fruizione dell’incentivo è il 28 febbraio 2021.

Archivio news

 

News dello studio

mag22

22/05/2019

Commercialisti: saltano le specializzazioni. Via libera alla competenza sugli affitti d’impresa

Commercialisti: saltano le specializzazioni. Via libera alla competenza sugli affitti d’impresa

Non passano gli emendamenti al decreto Crescita sulle specializzazioni dei dottori commercialisti. Le proposte, che tentavano di reintrodurre un percorso specialistico, bissano l’insuccesso di

mag17

17/05/2019

Congedi di maternità e paternità: cosa deve fare il datore di lavoro

Congedi di maternità e paternità: cosa deve fare il datore di lavoro

Il datore di lavoro non può adibire al lavoro le donne durante i 2 mesi precedenti la data presunta del parto e, se il parto avviene oltre tale data, per il periodo che intercorre tra la data

mag14

14/05/2019

Incentivi contributivi all’assunzione: perché le indicazioni INL rischiano di non essere applicabili

Incentivi contributivi all’assunzione: perché le indicazioni INL rischiano di non essere applicabili

Gli ispettori per verificare se il datore di lavoro possa o meno fruire dei benefici di natura contributiva per l’assunzione di nuovo personale devono accertare se il trattamento economico e normativo

News

mag14

14/05/2019

Assirevi, Documento di Ricerca n. 228

La relazione della società di revisione

mag27

27/05/2019

Visto infedele: nuove sanzioni solo per l'assistenza fiscale prestata nel 2019

Le nuove misure destinate a punire gli

mag27

27/05/2019

Growth Decree: new tax incentives for attracting human capital in Italy

The Growth Decree introduced new relevant